venerdì 30 settembre 2011

la regola di solitudine

c'è una regola che chiamo la regola di solitudine

mi capiranno meglio le persone che hanno esperienza di avviare con loro volontà e decisione e dopo sostenere con tutta loro responsabilità un processo sistemico-sociale (genitori di una famiglia, capi di una impresa, etc.) e che spesso si trovano in situazione di prendere da solo una decisione da cui dipende il futuro delle persone coinvolti senza chiedere il loro permesso o loro consiglio

applicando questa regola alla situazione corrente di INTENSITA, PROFONDITA ed ACCELERAZIONE (link: di cui vi ho detto prima) vi devo dire:
                                          
se sulla base della vostra esperienza con me voi credete che il lavoro fatto ha portato cambiamenti positive in vostra vita dovete permettermi di continuare in certe situazioni prendere decisioni e fare le cose che a qualcuno di voi sembrano strane, ingiuste o sbagliate. esiste una regola gerarchica - giudizio e permesso dal alto al basso ma non vice verso. la rispetto (in relazioni che voi non riguardano) e vi chiedo rispetarla in relazione con me
                
prendete in considerazione anche che in questo momento l'umanità con accelerazione sta entrando in una nuova programma cosmica che richiede una trasformazione profonda e sistemica di tutti gli aspetti della vita umana


1 commento:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina